Green Porno, le sorprendenti fantasie sessuali degli animali Luglio 04, 2012 12:41

Che la fantasia sia da sempre un ingrediente fondamentale quando si parla di sesso lo sapevamo ormai da tempo, ma che a darci lezioni al riguardo fossero proprio gli animali dalle zero alle otto zampe questo forse a molti di noi sfuggiva.

Dal connubio tra Isabella Rossellini e il Sundance Festival nascono una serie di cortometraggi dedicati al sesso nel mondo animale Green Porno, che nel loro tema, nelle tecniche di realizzazione e di distribuzione si propongono come una novità. Si tratta di brevi video della durata di pochi minuti, realizzati in stile cartoon che per ora sono disponibili solo in lingua inglese e che sono pensati per la distribuzione sui display dei cellulari, e su YouTube.
Si tratta come leggiamo su Scienza e salute di "divertenti ritratti umoristici, scientificamenti accurati, che raccontano le abitudini riproduttive degli animali. In particolare la ”Season One”esplora i rituali di accoppiamento degli insetti, mentre la “Season Two” si addentra nei meandri del sesso in fondo al mare. Storie semplici e divertenti, nella quali l’italiana Rossellini, interpreta il ruolo di un animale spiegandone le abitudini riproduttive."
Isabella Rossellini sottolinea la novità del progetto :" basta con i soliti uccelli, con i soliti riti di corteggiamento… Sono bellissimi, ma li abbiamo visti in tutte le salse. Che ne sappiamo invece dei vermi? Delle mosche?  Delle lumache?Molta cura è stata dedicata ai colori delle immagini, alla brillantezza, perché il progetto è quello di poter trasmettere questi filmati sui cellulari".
“Sono sempre stata affascinata dagli animali e dai loro comportamenti” spiega Isabella Rossellini “In giro ci sono una marea di articoli su riviste e documentari in tv che illustrano le loro vite, la riproduzione, la crescita della loro prole e l’approvvigionamento di cibo ma ovviamente tutti sono incuriositi dalle abitudini sessuali. Quindi ho pensato di focalizzare l’attenzione su questa tematica. Volevo far ridere la gente ma anche farla esclamare “Wow questo non lo sapevo!"
Ma alla base di tutto il progetto c'è soprattutto la finalità di sensibilizzare il pubblico alla salvaguardia dell'ambiente costantemente minacciato dai comportamenti dell'uomo.  La sopravvivenza di molti animali marini, ma anche di libellule, chiocciole, lombrichi, lucciole e ragni è resa sempre più difficile dall’inquinamento del pianeta che ne pregiudica la normale riproduzione alterando l’equilibrio dell’ecosistema .
Mentre è in lavorazione la terza stagione dei Green porno possiamo guardare le stagioni precedenti direttamente dal sito del Sundance Festival collegandoci a questo link http://www.sundancechannel.com/greenporno/.
Buona visione