Come scegliere il vibratore migliore in 5 semplici mosse Gennai 10, 2016 12:26

Non sai come scegliere il vibratore perfetto per te? ti aggiri tra sex toys di diverse forme, dimensioni e colori ti senti confusa e non sai che pesci pigliare? Prima di scegliere il vibratore fermati un attimo e leggi questa breve guida che noi di LoveUnderDesign sexy shop online abbiamo preparato per te.

Come scegliere il vibratore: i 5 punti fondamentali

Come scegliere il vibratore

Punto 1) Il consiglio spassionato che sentiamo di darti, prima che tu proceda all'acquisto del tuo vibratore, è quello di concentrare la tua attenzione su te stessa e sul tuo corpo. Siamo tantissimi nel mondo e ognuno di noi è unico ed insostituibile, quello che va bene per molti non è detto che sia quello che va bene per te quindi cerca di avere bene chiari i tuoi desideri per dare libero sfogo alle tue fantasie erotiche.

Punto 2) Che tipo di vibratore stai cercando? Esistono in commercio diversi tipi di vibratori, alcuni più adatti all'uso esterno e altri a quello interno. Cerchiamo di visualizzarne le principali caratteristiche:

Vibratori adatti alla penetrazione: di solito questo tipo di vibratore presenta un motore alla base, sopra l'impugnatura e una forma allungata che ne facilita l'uso durante la penetrazione.

Vibratori adatti alla stimolazione: se cerchi un vibratore per uso esterno e adatto ad esempio alla stimolazione clitoridea devi prediligere vibratori più morbidi, con la punta arrotondata e motorizzata. In questo caso possono andare bene anche i minivibratori.

Vibratori adatti alla penetrazione e stimolazione: se cerchi invece un vibratore che possa invece essere adatto sia alla penetrazione che alla stimolazione dovresti puntare sui vibratori rabbit. Sono chiamati cosi perché la loro forma ricorda quella di un coniglietto, l'estremità più lunga è adatta alla penetrazione e alla stimolazione del punto G, mentre l'estremità più corta è adatta alla stimolazione della clitoride.

Vibratori adatti alla coppia: tutti i sex toys e in particolare i vibratori possono essere usati da soli o in compagnia del partner, ma esistono dei vibratori doppi studiati apposta per la coppia. Alcuni di questi possono essere utilizzati anche a distanza tramite apposite app o comandi wireless che annullano la distanza fisica tra partner (ne vuoi sapere di più? dai un occhio a We vibe 4 plus)

Punto 3) I materiali di costruzione dei vibratori: dai molta importanza a questo aspetto, evita sex toys costituiti i materiali potenzialmente tossici. Il vibratore viene a contatto con parti intime interne e delicate quindi occorre che sia totalmente sicuro: una buona scelta è un sex toy in materiale anallergico come il silicone medicale. Ne abbiamo già parlato in maniera approfondita in questo articolo del blog  sui sex toys ecofriendly e ti consigliamo di rileggerlo.

Punto 4) Alimentazione dei vibratori: A batterie o ricaricabile? noi che abbiamo il pallino della sostenibilità ti consigliamo assolutamente un vibratore ricaricabile, dura più a lungo (pensa se ti finiscono le batterie proprio sul più bello ? ) e nel tempo risulta essere la scelta più economica e green. Se proprio non vuoi un vibratore ricaricabile allora utilizza almeno batterie che possano essere ricaricate.

Punto 5) Pulizia del vibratore: questo 5 punto è strettamente legato alla scelta della forma e del materiale di costruzione del tuo vibratore. Abbiamo già dedicato questo articolo del blog alla pulizia dei sex toys, rileggilo attentamente. Noi ti consigliamo di scegliere un vibratore che sia di facile pulizia, meglio liscio e con pochi rilievi. Pulite sempre il vostro vibratore prima e dopo l'uso, sul nostro shop abbiamo dei toy cleaner antibatterici specifici.

Ora hai le idee più chiare su come scegliere il tuo vibratore? dai un occhio ai vibratori in vendita nel nostro shop, per aiutarti nella scelta di quello che potrà essere il tuo sex toy preferito abbiamo preparato un video che ti aiuterà: basta un minuto per scegliere il vibratore giusto.